Curcuma

Curcuma

La Curcuma longa è una pianta erbacea perenne che nasce spontanea nelle regioni a clima tropicale. Ha lunghe foglie a forma ovale che possono arrivare oltre i 40 centimetri, infiorescenze a spiga gialle con brattee verdi bianche e a volte violacee. La parte da cui si ricava la spezia è la radice, un grosso rizoma cilindrico, ramificato, di colore giallo o arancione, fortemente aromatico. Essa viene bollita, essiccata e macinata, per ottenere la spezia.

Il suo principale componente è la curcumina, che viene da sempre utilizzata come colorante naturale ed è considerata un integratore alimentare; inoltre ha proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antivirali.

La curcuma è un ingrediente versatile, adatto per i piatti di carne, pesce, verdura, ma anche per preparare paste fresche e secche, biscotti e mix a base di yogurt. Può essere aggiunta in polvere nell’impasto del pane o nella frolla dei biscotti, nel preparato di hamburger vegetali e persino nella crema pasticcera. È l’ingrediente principale di tutte le miscele di spezie, come i curry e il masala

[yith_ywraq_button_quote]
Provincia di Lampung, Sumatra
Javara Kampung Kearifan Indonesia, organizzazione di sostegno alle iniziative per la conservazione della biodiversità culturale e gastronomica dell’Indonesia. La società è stata costituita per assistere i piccoli produttori di generi alimentari sparsi nell’immenso arcipelago indonesiano. Ad essi, Javara offre aiuti finanziari, formazione allo sviluppo, accesso al mercato
L’odore della spezia ricorda il pepe, l’arancia e lo zenzero, ha un lieve sapore piccante e leggermente amaro, quasi muschiato, che somiglia a quello dello zenzero e dello zafferano
Busta da 1 Kg e da 200g
Conservare in luogo fresco e asciutto
30 mesi, indicato in etichetta in formato GG–MM-AAAA